cronaca

Domenica di sangue in Calabria, lutto cittadino a Diamante

In un pauroso incidente sono state coinvolte tre autovetture, a Cirella di Diamante: a perdere la vita un uomo e una donna di 61 e 60 anni, una terza persona è in gravi condizioni.

Un terribile impatto, i corpi sbalzati fuori dall’abitacolo, e la morte sul colpo. Tutta una città è in lutto nella domenica delle mamme. Uno dei deceduti era il proprietario di un bar molto famoso in zona. Diamante piange la scomparsa di un 61 enne e una 60 enne, una terza persona di 63 anni è ricoverata in ospedale in gravissime condizioni. Dalle prime informazioni sembrerebbe che siano rimaste coinvolte tre autovetture, due delle quali, una Mini Cooper e una Fiat 500, si sarebbero scontrate frontalmente. A bordo della Mini stava viaggiando un uomo residente nella frazione Cirella di Diamante che nell’impatto è stato sbalzato fuori del veicolo e ha perso la vita. A bordo della Fiat 500 stava viaggiando invece una coppia: un uomo di 63 anni e una donna di 60 anni entrambi residenti nel comune di Praia a Mare. La 60enne è deceduta sul colpo, anche lei a causa del violento scontro è stata sbalzata sull’asfalto. Il 63enne è stato invece soccorso tempestivamente dal personale sanitario del 118, ma alla luce delle sue gravi condizioni è stato disposto il trasferimento in elisoccorso presso l’ospedale Annunziata di Cosenza dove si trova attualmente ricoverato.

Il 61enne deceduto aveva un bar molto rinomato nella cittadina di Diamante ed era molto conosciuto in zona. Molte le persone che hanno espresso la loro vicinanza e le condoglianze ai familiari delle vittime, a partire dall’Amministrazione cittadina.

Iscriviti - Commenta