cronaca gossip

Paragoni-Zalletta e le Iene: più che uno scherzo sembra uno spot alla violenza domestica

Si chiama “Amanti in quarantena” ed è l’esperimento di Sebastian Gazzarrini de Le iene che mette a dura prova le coppie nate in reality e programmi tv. Il primo scherzo è per Natalia Paragoni, il suo Andrea Zelletta le confida un tradimento. Uno spot alla violenza. 

Uno scherzo degenerato, un vero e proprio spot alla violenza domestica: se al posto di una donna ci fosse stato un uomo vittima dello scherzo, che cosa sarebbe potuto accadere? Solo ieri il centro anzi violenza ha denunciato come nel periodo del lockdown siano aumentate le richieste di aiuto ma non le denunce: impossibile uscire per denunciare l’uomo che ti vive accanto 24 ore al giorno per forza. A vedere lo scherzo delle Iene, gli pseudo uomini si saranno sentiti incoraggiati ad usare violenza nei ‘casi estremi’ della gelosia. Peccato però che c’è proprio la gelosia alla base delle violenze domestiche sulle donne. Gli uomini del nuovo millennio non accettano di essere lasciati, e i femminicidi sono cresciuti in modo drammatico. La gelosia è una brutta bestia che mette allo scoperto tutte le insicurezze di uomini e donne. Non abbiamo bisogno di certi scherzi care Iene. E non importa se è finito a tarallucci e vino, il peggio era già stato fatto.

COSA E’ SUCCESSO

La coppia Andrea Zelletta e Natalia Paragoni si era formata quasi un anno e mezzo fa nel corso del programma Uomini e Donne. Natalia Paragoni inizialmente corteggiava un altro tronista, Ivan Gonzalez, e solo in un secondo momento ha rivolto il suo interesse verso l’attuale fidanzato. Da quel momento i due sono diventati inseparabili e i giovanissimi ragazzi hanno messo in cantiere progetti molto importanti. Durante la quarantena, hanno deciso di non separarsi, stando a casa dei genitori di lei. Le Iene hanno voluto mettere alla prova la tenuta del rapporto tra i due innamorati e in collaborazione con Andrea Zelletta, e con la complicità della famiglia Paragoni, hanno organizzato lo scherzo.

A casa della famiglia Paragoni è arrivato un pacco piuttosto grande per il deejay. Mentre lui era a spasso con il cane, l’influencer, divorata dalla curiosità, ha deciso di aprirlo: al suo interno vi ha trovato un vinile, delle cuffie e una lettera della presunta “amante”. “Poco prima della quarantena ho trovato il regalo giusto per te, ma non ho mai trovato il momento per dartelo – recitava lo scritto -. Vorresti cancellare quello che c’è stato? So che ora sei in trappola con lei. Non dimenticarti quello che ci siamo detti, felici per un istante, lontano da tutti“. Natalia Paragoni ha quindi chiesto un confronto con il suo fidanzato che ha confessato il tradimento occasionale, avvenuto “per sbaglio” durante uno dei suoi soggiorni londinesi. La conversazione è allora degenerata: la modella, in preda a un vero attacco isterico, ha colpito più volte il compagno, riempiendolo di insulti. Mentre piangeva disperata, Natalia Paragoni chiedeva ripetutamente al compagno se fosse vero, incredula che potesse aver rovinato il loro progetto di vita insieme per una scappatella senza valore. Lo scherzo è andato avanti diversi minuti. L’apoteosi è stata raggiunta quando la finta amante, contattata al cellulare, ha confessato di aspettare un figlio dall’ex tronista. Davanti alla disperazione della Paragoni, la Iena, Sebastian Gazzarrini, ha finalmente confessato la verità.

Il pessimo esperimento delle Iene ha scatenato in rete reazioni contrastanti.

Questa si chiama violenza e non importa se sia una donna a commetterla o un uomo, la violenza è sempre violenza e non fa ridere, ha scritto un utente sui social. Altri hanno criticato la trasmissione, Andrea Zelletta, nonché i genitori di Natalia Paragoni, per non aver fermato lo scherzo, davanti alla reazione disperata della ragazza. “Siamo intatti tutti e due – ha commentato l’influencer su Instagram dopo la diretta tv -. È stato abbastanza traumatico per me. Io nel rivedermi piangevo. Mi ricordavo le sensazioni e le emozioni di quel momento e vi assicuro che non sono state semplici da trattenere. Potevo far di peggio. Non c’era bisogno di mettermi alla prova, Andrea lo sa che lo amo”. Se questo è amore…

Iscriviti - Commenta