Samsung Galaxy Note 20
tecnologia

Samsung Galaxy Note 20 : le news sul prossimo phablet

Il Samsung Galaxy Note 20 dovrebbe essere presentato ad agosto, nonostante l’emergenza del Coronavirus. Nel frattempo, le voci sulla prossima generazione di phablet continuano e questa volta, Ross Young, CEO di Display Chain Consultants, ha rivelato alcuni dettagli importanti sul lettore di impronte digitali che alimenterà il Samsung Galaxy Note 20, che apparterrà a una seconda generazione, presentando così numerosi miglioramenti rispetto alla prima.

Come indicato da “androidauthority.com”,  parliamo del Qualcomm 3D Sonic Max, 17 volte più grande della versione precedente e che dovrebbe offrire una velocità di sblocco molto più elevata. Il Samsung Galaxy Note 20, sempre secondo quanto riferito da Young, dovrebbe integrare un foro nello schermo, nella parte superiore e centrale (per il confinamento della fotocamera frontale). I pannelli saranno probabilmente 6,42 e 6,87 pollici, rispettivamente per modelli standard e più grandi. Il GB di RAM potrebbe arrivare fino a 16, mentre la batteria ha una capacità di 4000 mAh per il Samsung Galaxy Note 20 e 5000mAh per il Samsung Galaxy Note 20 Plus.

Sempre secondo Young, la gamma sarà presentata ad agosto 2020, con un marketing pianificato per il mese successivo. Non esiste tuttavia alcuna traccia del Samsung Galaxy Note 20 Ultra, che potrebbe non essere affatto presentato. Al contrario, ci sarà il Samsung Galaxy Fold Lite, un dispositivo pieghevole e al prezzo più basso possibile (probabilmente a 1099 dollari, una cifra che tuttavia attende di essere confermata), così come altri due smartphone flessibili , di cui uno con tecnologia Ultra Thin Glass (quella del Galaxy Z Flip) e un altro con uno schermo di plastica.

Iscriviti - Commenta